• Redazione

Patrimonio e Territorio: "Strope" a Cartigliano

Strope rappresenta un tentativo di trovare un punto di incontro fra territorio e cultura, in un percorso artistico di valorizzazione della storia di Cartigliano, ma anche del progetto di recupero e tutela della biodiversità dell’oasi verde delle Basse, patrimonio della biodiversità con oltre 500 specie di piante.


La valorizzazione della zona delle Basse del Brenta, il suo recupero come oasi naturalistica, la sua preservazione, si è sviluppato in un’azione di engagement di associazioni, come quella de “Gli amici del Brenta”, e delle comunità del territorio: gruppi di giovani, pensionati attivi e figure simbolo della comunità. Dalle loro suggestioni, storie, ispirazioni e desideri, si è nutrito l’evento finale che ha trovato la sua scena proprio all’interno di uno dei laghetti naturali ripristinati lungo il Brenta. Qui, attori e attrici hanno dato voce alle storie raccolte nel processo di confronto e incontro con le comunità coinvolte; il tutto galleggiando su zattere costruite per l’occasione dai gruppi coinvolti.


Ma perché il titolo Strope? "Flessibili e adattabili, le strope venivano utilizzate per legare assieme vigne e piante o, intrecciati, per realizzare oggetti d’uso quotidiano." Così, l'artista Filippo Tognazzo crea un parallelismo con gli uomini, che, "flessibili e adattabili, proprio come le strope, intrecciano le loro storie quotidiane per tessere il racconto del loro territorio".


Uno spettacolo a cura di Zelda Teatro, con Filippo Tognazzo, Marica Rampazzo, Anna Valerio, con le musiche di Francesca Gallo.

Con la collaborazione del ricercatore Università Ca’ Foscari Claudio Broto e i volontari del Gruppo Tutela Ambiente Cartigliano “Amici del Brenta” e con il fondamentale contributo di Comune di Cartigliano, e del Gruppo Tutela Ambiente Cartigliano “Amici del Brenta”.

A guidare gli spettatori Edy Fantinato. Si ringraziano per la collaborazione Orazio Andriolo, Lino Bordignon, Mario Bozzetto, Claudio Broto, Francesco Favaro, Matteo Rossetto.


[Azione A1: creazione di spettacoli / eventi / processi di valorizzazione del territorio]

Comunità Cultura Patrimonio

Un progetto sostenuto da Fondazione Cariverona, bando "Valore e Territori", che coinvolge una rete di Comuni e istituzioni, impegnati  nello sviluppo, attraverso iniziative culturali, di nuove risposte alla crescente esclusione dall'offerta culturale. 

Ref. Organizzativa di Progetto:
Angelica Basso
a.basso@comune.bassano.vi.it
+39 0424.519806


Ref. Comunicazione di Progetto
Greta Pieropan
g.pieropan@comune.bassano.vi.it 
+39 0424.519803

Seguici sui social!
  • Facebook
  • Instagram

© 2019 by Progetto Comunità Cultura Patrimonio. Proudly created by GP with Wix.comTerms of Use  |   Privacy Policy