sab 25 lug | Colceresa

Posto di sblocco: indagine a Colceresa - Gli Omini

La registrazione è stata chiusa

Orario & Sede

25 lug 2020, 19:00
Colceresa, Colceresa VI, Italia

Info sull'evento

di e con

Francesco Rotelli

Giulia Zacchini

Luca Zacchini

produzione Gli Omini

con il sostegno della Regione Toscana

La residenza è parte del progetto “Comunità Cultura Patrimonio” sostenuto da Fondazione Cariverona

Uno spettacolo unico, nel vero senso della parola. Un prodotto 100% locale, frutto della residenza artistica de Gli Omini a Colceresa, tra le incantevoli colline dei ciliegi. In una settimana, la compagnia ha raccolto un frammento di presente: conversazioni, emozioni, memorie, saperi legati alla  coltivazione delle ciliegie, attraverso l’ascolto delle voci di chi il territorio lo abita e delle comunità che se ne prendono cura.

Una narrazione collettiva trasformata in spettacolo teatrale, in scena solo per una sera e solo per Colceresa, costruito dall’abilità narrativa e drammaturgica de Gli Omini, che da più di dieci anni costruiscono i loro spettacoli con le parole delle persone che incontrano.

Come piccoli esploratori si lanciano alla ricerca dell’umano, registrando conversazioni con abitanti e passanti, indagando il quotidiano per rendere memoria il tempo presente. Proprio con l’obiettivo di “far nascere il teatro dalle persone”, la compagnia ha girato l’Italia, indagando piccoli paesi e quartieri di città, alla ricerca delle vite degli altri, diventando nel tempo catalogatori di vite, trascrittori del racconto orale. Un teatro oggi più che mai necessario, al confine tra tradizione e contemporaneità, in un mondo in cui si rischia di abituarsi allo scetticismo e alla distanza sociale, e dove il riavvicinarsi passa anche attraverso lo spettacolo dal vivo.